sabato 14 settembre 2013

cose serie

la stagione rallenta.
c'è di nuovo tempo per dedicarsi a cose serie.
infornata di briosche...
porto a casa i girasoli dell'orto. non si vede neanche che sono stati
tolti, da quanti ce ne sono.
e così alla mattina rallegriamo la colazione e anche la casa.

5 commenti:

blogredire ha detto...

Boia di un mondo,mi hai fatto venire l'acquolina in bocca,solo che mi piacciono senza cremacce,pensi che se mi passi la ricetta possiamo farle anche noi?Ciao!!!!!

Emilio Andena ha detto...

I girasoli sono belli, ma l'occhio cade inevitabilmente sulle brioches...

Marta ha detto...

D'accordo con il signor Emilio!

losmogotes ha detto...

@blogedire - l'origine della ricetta è questa, http://aniceecannella.blogspot.it/search/label/Panbrioche
poi aggiustata ai nostri gusti...ce la fate sicuramente anche voi, non è difficile, ci vuole solo parecchio tempo. e quello finalmente ce l'ho!
@emilio e marta - fanno colpo! e poi sono anche buonissime, cosa che dei girasoli non si può dire!
ciao. p

Emilio Andena ha detto...

Forse un criceto la penserebbe diversamente :-))
@ Marta - ...signor???