sabato 1 settembre 2012

VR e TV

eccoli, i radicchi di treviso e di verona, tutti trapiantati giusto in tempo. spero?
erano arrivati subito dopo ferragosto, ma la terra era così talmente arida che ci faceva pena piantarli nel deserto. perchè anche il pozzo era quasi a secco. hanno dunque passato qualche giorno in più nelle loro vaschettine. alla fine li ho comunque tutti trapiantati, bagnati con l'ultima acqua del pozzo per farli abituare un pò al terreno. adesso vengono bagnati copiosamente da ormai già 2 giorni di pioggia. spero solo non si stramazzono sul terreno...
tre file per proda, a distanza di 30cm, e 25cm sulla fila. 6 prode così fanno su per giù 500 piantine. calcoliamo che se anche la metà ce li mangerà il topastro malefico che usa le gallerie della talpa, e se poi un'altra parte morirà di morte sua, ne possano comunque rimanere ancora abbastanza per noi. questo è il lusso di aver spazio...

Nessun commento: