mercoledì 28 settembre 2011

yuca a fine settembre

intanto è diventata grande. alta quasi 2 metri. e largo altrettanto. foglie sane, belle verdi. le povere melanzane che ci avevo piantato in mezzo sono un pò "all'ombra". ma non importa.poi fa anche i fiori.ovviamente questa stagione estiva anche così prolungata non fa che bene a questa pianta tropicale, che ha un ciclo vegetativo di 8-9 mesi. noi abbiamo sotterrato il cangre in marzo, nella terra gelida. adesso sono dunque 7 mesi. penso che forse riusciremo a mangiare qualche yuquita fra poco.

4 commenti:

Zappatore a Tokyo ha detto...

Eccezionale!
E come pensate di cucinarla?

losmogotes ha detto...

si pelano, si taglia la testa e la coda, e poi vanno lessate in acqua. nella pentola a pressione ci vuole circa mezz'ora. nei paesi d'origine si usa metterle nel pentolone sul fuoco (sic!), e vanno avanti anche due ore, tenendo presente che ogni tanto bisogna farle prendere spavento buttandoci dentro dell'acqua fredda.
poi si toglie la "lisca" interna, e si mangiano così, o il giorno dopo fritte. una bontà.
ma arriveranno le foto!! ciao.
p.

davide ha detto...

Mai sentito questa pianta, ne mai assaggiata. Son curioso di vedere le foto ;-)

losmogotes ha detto...

@davide - altri nomi sono manioc, o cassava. (http://en.wikipedia.org/wiki/Cassava ).
noi le abbiamo messe nell'orto per la bellezza delle foglie, e per i bei ricordi degli amici contadini cubani. se poi riusciamo anche a mangiarne, meglio!