domenica 21 novembre 2010

diamo i numeri

tre finocchi al prezzo di uno,
due finocchi nello spazio di uno,
i cachi non li conto, ma l'alberello è uno solo (aiutato da vari sostegni per tener su i rami).
anche il romanesco è uno solo, ma sembrano tanti messi in file precise da fare un disegno perfetto. adesso bisognerebbe smettere di guardarlo e ammirarlo, ma decidere di tagliarlo, ma è così bello...
Posted by Picasa

5 commenti:

blogredire ha detto...

E'bello,buono e fa bene alla salute.

Novelinadelorto ha detto...

Forti le foto cn i finocchi...hahahahha davvero divertenti vederli cosi.Il romanesco e stupendo e chi sa quanto buono.Ti abbraccio e ti auguro buona serata

semola ha detto...

Che strano il romanesco, non l'avevo mai visto e neppure l'ho mai mangiato. A quanto pare la raccolta continua.

zizì ha detto...

Il cavolfiore romanesco è un esempio puro di frattale ....anche la geometria, con gli ortaggi, diventa facile da comprendere...e poi è così buono!
Bella foto!
Visto che siamo vicini a Natale, se la ruoti, può diventare un albero di Natale.
Buona giornata
Silvana

renatabarillipainter ha detto...

Bellissimo questo cavolfiore la perfezione che si ripete, come nelle conchiglie trattasi di Sezione Aurea,
chiedo a zizi di spiegarmi FRATTALE
perchè non mi è nuovo ma non mi sovviene grazie
ciao