martedì 27 aprile 2010

domenica di fine aprile

la famosa barriera anti-vento è fiorito. molto bello! ottimo rifugio anche per le api che con queste belle giornate sembra approffittino del loro primo bottino.
e finalmente abbiamo piantato le patate. (a parte due piccole file nell'altra parte dell'orto che già sono spuntate). siamo in ritardo?questo è un nostro difetto cronico. siamo riusciti a seminarle comunque una settimana prima rispetto all'anno scorso, dunque... (il frans diceva che invece di specializzarci nei "primeurs", potremmo offrire i "retardataires"!).
il campetto si trova all'ombra (quasi) di bellissimi e grandi alberi, penso acacie? adesso di un verde tenue che contrasta con i cipressi in fondo.
ben lavorato e zappato, e diviso in otto file precise a distanza di 80cm l'una dall'altra. ho seminato poi le patate a 40cm (un piede). speriamo che sarà di loro gradimento e che ci ringrazieranno con un buon raccolto!

4 commenti:

semola ha detto...

Ciao ... sono semola.
Bello e tranquillo il tuo campo...
somiglia un pò al mio come paesaggio... è in collina?
che tipo di patate hai seminato?

losmogotes ha detto...

ciao semola,
l'orto si trova sulle colline che guardano il lago di garda. tranquillo specialmente la domenicamattina che non c'è traffico sulla strada che passa proprio accanto!
abbiamo piantato un misto di patate: kennebek, desireé, serafino precoce e majestic. ci rimane ancora il cicero ma il campetto era già pieno...adesso troveremo il tempo per preparare un altro pezzo di terra, inizialmente destinato al mais dolce. ne ridurremo la quantità, a favore delle patate.

semola ha detto...

Ho piantato anch'io Kennebek, desireè e patate rosse non so come si chiamino, ma ottime per gli gnocchi.
Le acacie le riconosci facilmente hanno le spine sui rami, più avanti faranno fiori bianchi a grappolo ... profumatissimi.

losmogotes ha detto...

si, in primavera ha i fiori bianchi, spine non so. controllerò. per il profumo aspetterò, non me lo ricordo...